ma ma se ma ma sa ma coo sa

La baguette era calda la marmellata di arance amara al punto al giusto ma c’era qualcosa di sbagliato quella mattina.
I titoli scorrevano nel video. MJ era morto.
D’impulso ho sfiorato la ghiera di Ipod, l’8 di LvB poteva aspettare.  Ma lui non c’era e mi sono stupita o forse non più di tanto. Ma dispiaciuta. Volevo sentirla, questa , subito.
In sala stampa ho cercato questo video e me lo sono sparato a mille nelle orecchie, probabilmente ho anche ballonzolato e alzato le braccia e mosso le spalle. Anzi di sicuro perché Jorge il mio collega argentino ha sbirciato l’Imac  dove nello splendore dei 30” scorrevano queste immagini. Ha sorriso e fatto una piroetta.
Lo so, getto lo scompiglio , sempre.
E allora mi sono ricordata dell’Happy Circus e di quella serata con la Cl. Non ero ancora fidanzata ed aprirono questa discoteca a Firenze, a due passi dallo stadio. La sala era avveniristica per l’epoca (epoca!) la clientela selezionata all’ingresso (e ancora non si usavano le liste) entravi se eri figa e conosciuta e io lo ero.
Era un Circus, la pista di cubi di vetro a colori sgargianti, illuminatissima da sotto risaltava nel buio del resto della sala.
Se c’è una cosa che mi piace fare è ballare, e per me ballare è lasciare al corpo la possibilità di fare esattamente quello che vuole seguendo il ritmo. Ballare è una cosa fra te e te. L’intorno è superfluo, inutile. Tu e la musica.
Questa canzone è FATTA per ballare, non lo sentite? Potete tenere i piedi fermi e muovere le centinaia di muscoli del vostro corpo seguendo ciascuno un ritmo diverso , il sottofondo per il bacino, le parole per le braccia e le spalle e potete cantare. Ad occhi chiusi. Da soli, questo è un ballo da fare da soli, soli col battito della musica e del tuo cuore. 6 minuti
L’ho rifatto, da sola, nell’ipod ho caricato la musica, certo non sono quella dell’80,  fuori. Ma dentro, tesori mie, dentro ci sono tutta. Ed ho ballato, per me : la più tribale delle sue canzoni, la più coinvolgente, una delle piu lunghe per questo molto mixata all’epoca. Un delitto tagliare il finale.
E lui , il dj, non ebbe il coraggio. Io e Cl restammo sole sulla pista, fino in fondo con la gente intorno  sempre piu veloce, sempre più in basso come in un limbo techno. La fatica, il sudore, il cuore che batte, io e il mio corpo,  io intorno ad un fuoco per un rito antico, io e l’aria che entra e la senti tutta, io e le scarpe che volano perché si balla solo scalzi, io e la testa che è libera da pensieri, io e non mi importa chi c’è intorno, io e la musica quasi in trance. Ieri ed oggi.
Yes, I Believe In Me
So You Believe In You
Help Me Sing It, Ma Ma Se,
Ma Ma Sa, Ma Ma Coo Sa
Ma Ma Se, Ma Ma Sa,
Ma Ma Coo Sa
Adesso, ti dici, adesso cambia ritmo e invece no ancora un giro, ancora  qualche secondo ancora piu in là, ancora un respiro il viso verso l’alto a urlare
Siamo liberi, siamo vivi, ma ma se, ma ma sa ma coo sa.
Grazie MJ

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...