Glu Glu

images Glu
Mi sono detta adesso è finita la settimana lavorativa, ore 18,51 di venerdì posso staccare senza sensi di colpa essendo arrivata in ufficio alle 6 stamattina (si lo so è da arresto..cardiaco, alla lunga).
Adesso mi metto a leggere Il FattoQuotidiano. Orbene .
Ammetto di essere leggermente prevenuta con Travaglio, persona detestabilissima per carità  e di sicuro finta come la mia capsula del premolare destro, ma dubito  che , se di un giornale di denuncia si tratta abbia spostato di una sola virgola qualcuno.
Allora il nome: “Il fatto quotidiano” , il naming è importante in comunicazione, vuole dire, fatti. Qui ci sono solo i soliti masticamenti, i soliti odi viscerali, le solite storie. Perlamordiddio tutte fondate, fondatissime, ma raccontate con quello spregio, quella supponenza, quella arroganza sterile che ha fatto la fortuna di Travaglio e sodali e che poco, pochissimo, è servito alla causa di smascherare il vile Ammerdatore, perché, io  credo, che ci debba essere una certa buona creanza anche nel fare il giornalismo. Così sei preso sul serio solo da chi già ti è vicino.
Gli insulti lasciateli a me, che poi non siete nemmeno capaci.
Un occhiello, titolato “Cattiverie” in prima dice che Del Noce, Signorini e Rossella erano ad una cena a Vilal Certosa, ma sono andati via presto . Il commentatore chiude con un né utilizzatori né finali, solo sgattaiolatori precoci.
Ora di tre, di quei tre, non se ne fa uno sano, che ci avrebbero dovuto fare secondo il commentatore delle belle figliole quei tre? La birra! Per quelli ci volevano i Village people.
Che dire poi della grafica? Il font è stravecchio e l’impaginazione caotica. Se avessero voluto fare una cosa sana non avrebbero messo la rubrica della progranmazione televisiva, visto che si lamentano che tutta l’informazione  è taroccata e il resto è lobotomia mediatica. Una bella rubrica di recensione di blog, spettacoli, teatri, altro non sotto le rapaci mani dell’Ammerdatore, e via andare, chi vuole guardarsi la tv si compra sorrisiecanzoni. Questo sì sarebbe stato figo. Macchè, le trasmissioni ci sono e pure impaginate bene.
Glu
Tanto dovevo per lasciare testimonianza.

Glu – Il perchè del pesce?  un pesce che gira e rigira nella stessa bolla e parla parla e nessuno lo sente…piu o meno. (12 ore di filato di lavoro son  toste, domani mezza giornata di pausa, alleluja)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...