…Miami

Ecco fatto, e non dirò molto di più perché sto ancora riflettendo, col piede sul collo del jet lag, sul mio first impact in terra americana e sebbene mi avessero avvertita che sarebbe stato un atterraggio soft in terra simil latina, ho ancora poco chiaro cosa mi è piaciuta e cosa no.
Del resto nascere dove sono nata comporta un fastidioso effetto collaterale, quello che io chiamo rigurgito da armonia nativa.
Non mi interessa andare a visitare a scopo culturale qualche Villa in stile rinascimentale, preferisco allora buttarmi sul rifatto stile disney e godermi un giro in barca a sbirciare fra le Ville dei ricchi, confrontando la loro capacità di progettare bbq o riprodurre ville in stile provenzale, ville in stile pompeiano, ville in stile moresco.
Tanto per confermare che lo stile americano non esiste a meno di non volerlo chiamare the-clone-style…e poi dicono ai cinesi!
Tanto per confermare il detto del nonno, ammericani popolaccio senza storia.
Tanto per confermare la mia preferenza per una Villa a Fiesole che per una su Ocean Drive fronte turisti da crociera.
Quando, stupita, ho detto a mio marito che non mi immaginavo il centro di questa città con tutti ‘sti canali , mi è stato risposto che se avessi guardato di più CSI forse non sarei stata così tanto sorpresa. Ed ho capito che non mi ha emozionato nulla perché ormai tutto era già visto.
Ecco perché mi sono comprata la tazza di Obama.

8 pensieri su “…Miami

  1. serenoccia

    quando andai la prima volta a NY pensavo di sapere tutto di quella città: dai fumetti ai film, passando per i libri, avevo in testa immagini, emozioni, sensazioni, quasi avevo anche già i ricordi.
    Poi sono scesa dall’aereo, e NY non era nulla di tutto quello che avevo visto.
    Ci andiamo insieme in autunno? 🙂
    serena

    ps: domenica torno in suolo patrio, entro l’arrivo della primavera ci vediamo?

  2. giagina

    >Serena, quando vuoi, adesso siamo stanziali per un po’

    >Eliiiiii ma bentrovata! Certo che appena me ne vado succedono cose interessanti….

  3. Bentornata.

    Da quello che vedo mi sa tanto che ci hai preso gusto a fotografare i tuoi piedini 🙂

    Comunque visto che eri andata in America per lavoro spero che almeno per quello sia andato tutto bene.

    Ti chiedo una cortesia, e da qualche giorno che non riesco a entrare nel blog di Cuperlo e in alcuni momenti non mi fa leggere nemmeno i commenti e mi segnala come SPAMM, e non leggo il codice di verifica, e questo nonostante che abbia fatto la registrazione sul Cannochiale e di conseguenza entro come utente registrato. La cosa succede solo dal Cup , perchè da ELI ho appena scritto un commento di prova e va tutto bene.

    Mi dispiace darti fastidio ma è solo per sapere se sai qualcosa di più in merito visto che non posso più leggere nemmeno i commenti dei post.

    Grazie Key.

  4. giagina

    ciao key, il blog di cup ha dei problemi per tutti , nemmeno io riesco a commentare, lo sa anche lui e anche lui non riesce a scriverci.
    L’unico modo che abbiamo trovato è quello di iscriversi, se già non lo sei, al pdnetwork (non al canocchiale proprio al pdnetwork) entrare lì e cercare giannicuperlo come autore e da lì ti fa entrare sul blog dando, ma non sempre, il codice antispam. Spero che lo risolvano quanto prima.

    grazie il lavoro è andato bene. Siamo sbarcati oltreoceano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...