oltre

Vorrei che te ne andassi. Non da questo luogo, da queste ore, da questi spazi. Vorrei che te ne andassi da questi fili d’erba, schiacciati sotto il mio corpo e intorno a me , verdi e umidi.
Umidi come gli occhi che potrei finalmente chiudere.
Vorrei che te ne andassi, e potrei finalmente respirare fino in fondo , lasciando che l’aria arrivasse anche oltre il cuore, oltre le ciglia, oltre.
Oltre, nelle mani che cercano di descrivere con movimento rotondo, il mio e il tuo spazio, fin qui, fin lì.
Vorrei che te ne andassi, lontano, perso, dimenticato, solo e sconosciuto. Sconosciuto come lo sei in questo momento, che ti guardo e so di non averti mai visto.
Soffiare via lontano da me il tuo ricordo e la voglia.
La voglia che non so nascondere se mi guardi con questa sete negli occhi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...