Oggi

E’ piovuta la primavera, a tratti, a scrosci improvvisi fra ondate di aria calda e umida. I giardinieri hanno tagliato l’erba calpestando i petali delle rose che, come coriandoli dopo il carnevale, punteggiavano di colori il prato. L’odore della nipitella è esploso. Poi il sole del tramonto s’è imposto su un cielo terso e cristallino e in controluce, fra l’erba, ho visto piccole cavallette saltare mentre l’aria si è riempita di nugoli di moscerini. Festa per i merli.

Respiro a pieno polmoni complice l’antistaminico. Non voglio stare in casa.

C’è pace. C’è attesa. C’è paura. C’è stanchezza. C’è bisogno di tempo. Tempo.

Annunci

2 pensieri su “Oggi

  1. Yasee

    “E’ piovuta la primavera” è bello, mi piace.
    -> Tempo, tempo comunque vadano le cose lui passa e se ne frega se qualcuno è in ritardo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...