L’indifferenza

favela2

L’episodio delle mutande mi ha lasciata per un attimo frastornata , ma non è stato tanto quello, una stupida si può trovare in giro e nemmeno la mia reazione di pianto. In queste settimane ho sedimentato tante di quelle cose che francamente mi stupisco di non aver sbottato prima.

Mi sono invece un po dispiaciuta della mancata reazione di quelli intorno a me. Voglio dire una persona che non sta bene visibilmente, quanto meno in anni passati avrebbe mosso qualche vecchia signora in un “signora si sente bene?”

Mi sento bene, si , mi sento benissimo.

Invece no , la vita degli altri ci scivola accanto senza incontrare la nostra, siamo impermeabili al malessere altrui. Ormai ci facciamo solo i cavoli nostri.

Una signora, durante una mostra, ha guardato questa campagna e mi ha detto “Credevo di essere una persona che si impegna, ma ho capito che a volte non guardo”

Diamoci un’occhiata intorno.

Favela – Agenzia Leo Burnett Brazil per Akatu.org
Are you so indifferent that you didn’t even notice that this photo is upside down?