tremilionicentonovantasettemiladuecentonovantesima

Immagine 3

Eccomi lì. Non è una gara di spelling. Adesso sono ufficialmente entrata nel mondo dei blog. La competizione.
Mah, sono arrivata esima.
A volte faccio cose che non rientrano nella mia natura. Sapere di essere un numerino in una lista , avere il mio rank, sbenk, deng, gulp mi fa sentire molto cartone animato. E io che non vado a correre per non essere “comequella lì- che c’era prima”, che non mi faccio la french perché “ommioddio, la french come la Naomi”…mi vado a listare.
Macchimelavrebbemaidetto?
Anche ‘sta storia di scrivere le frasi tutt’attaccate. Eccuindi, Eccerto, Apperò , la trovo un po ammerdante ma ormai…cari miei, il piattume avanza.
Poi da me in questi giorni trova terreno fertile.
La sensazione è di avere un bel po di semolino in testa, mi ci girano tanti di quei pensieri, problemi, voglie, disgusti che alla fine nessuno emerge. Son passata anche dalla fase cous-cous, in cui ancora i granelli sembravano distinti , ma ora è tutto una nebbietta, una polenta taragna.
Forse dovrei dargli un rank anche a loro.
Telefonare commercialista rank 1 , no 2, prima viene fare pipì.
Non c’è niente da fare la natura vince su tutto. Il neonato, ecco voglio fare il neonato: pappa, nanna, cacca.
Urge . A dopo.